Disposizioni organizzative dal 10 marzo al 3 aprile 2020

Ai docenti, agli studenti, alle famiglie, al personale ATA

Oggetto: Disposizioni organizzative dal 10 marzo al 3 aprile 2020

Come le SS. LL. avranno saputo, la sospensione delle lezioni prosegue fino al 3 aprile 2020. Tutte le attività aggiuntive e pomeridiane - sportello didattico, sportello di ascolto, certificazioni linguistiche, attività di Scuola Viva, PCTO, prove INVALSI - sono del pari sospese e rinviate a data da destinarsi.

Per la tutela della salute pubblica, la scuola rimarrà aperta - con un numero ridotto di collaboratori scolastici e di assistenti amministrativi e tecnici, che effettueranno una turnazione - dal lunedì al venerdi, dalle ore 8,30 alle ore 12,30.

Il ricevimento al pubblico, da parte della segreteria didattica e amministrativa, prosegue nei giorni di lunedì e mercoledì, dalle ore 8,30 alle ore 12, secondo le misure precauzionali già comunicate.

La consegna delle istanze di iscrizione per le classi intermedie è prorogata al 31 maggio 2020.

Per la prima volta, anche l'ufficio di Presidenza avrà un orario di ricevimento, previo appuntamento: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle ore 12, secondo le misure precauzionali già comunicate (una persona alla volta, nel rispetto della distanza di sicurezza). Si raccomanda di privilegiare la modalità di comunicazione a distanza (telefono, email), ove non si ravvisino situazioni particolarmente gravi, e si allega la normativa di riferimento.

La didattica a distanza continua ad essere organizzata e monitorata dalla sottoscritta, coadiuvata dai più stretti collaboratori; desidero ringraziare, in particolare, i professori Maurizio Oberholtzer, Berardo Torquato, Francesca Aurelio, Stefania Felicità e Maria Luisa Pirrò per la disponibilità a lavorare anche in presenza, e le professoresse Barbara Esposito ed Ernesta Carloni per il sostegno offerto ai colleghi nel lavoro a distanza. Il mio ringraziamento più sentito si estende a tutti i docenti, che con ogni mezzo stanno cercando di non lasciare soli gli studenti, garantendo loro un'occupazione e una continuità preziose per riempire un tempo improvvisamente, e per tutti, vuoto e sospeso.

Confido nel senso di responsabilità e di disciplina di tutti e di ciascuno, nella convinzione che assicurare la continuità di un servizio pubblico come la scuola possa essere per chiunque un segnale di speranza.

Napoli, 10 marzo 2020

 

DPCM del 9 marzo 2020

Il Dirigente Scolastico

prof.ssa Silvia Parigi